Finestre e risparmio energetico - Materiali e vetri performanti

Infissi e finestre performanti
Infissi e finestre performanti

Finestre performanti

Casa e arredamento sono argomenti che vanno a braccetto, ma spesso parlando di arredamento si pensa solo al mobilio, in realtà anche le finestre hanno ruolo importante.

E’ giusto scegliere gli infissi in base all’estetica e ai propri gusti, ma fattori determinanti nella scelta sono il luogo in cui si vive, l’esposizione della casa, le condizioni atmosferiche che si presentano durante l’arco dell'anno. Il consiglio è quello di richiedere un sopralluogo da parte di un esperto, in modo da reperire le informazioni necessarie a coniugare il design  al risparmio energetico.

Finestre e risparmio energetico

La parola risparmio energetico evoca i concetti di riduzione dei consumi e miglioramento delle condizioni di vivibilità. Ma come si raggiungono questi risultati?

Gli infissi concorrono a consumare meno energia e a ridurre in maniera drastica le spese di riscaldamento e raffrescamento dell’abitazione; attenzione, però, gli infissi non sono tutti uguali.

Innanzitutto variano i materiali con cui gli infissi possono essere realizzati, attualmente i più utilizzati sono:

  • il pvc;
  • l’alluminio;
  • il legno alluminio;
  • il legno.

I materiali con cui si realizzano i telai non sono gli unici da prendere in considerare, fate attenzione anche alle guarnizioni e alla tipologia di vetri che montano: tutto contribuisce a raggiungere alti livelli di comfort all’interno dell’abitazione.

Vetri per infissi performanti

I vetri concorrono a sfruttare l’energia del sole e le condizioni climatiche per raggiungere livelli di comfort ambientale davvero alti e il più possibile naturali.

Attenzione, però, anche i vetri hanno delle caratteristiche diverse, che normalmente fanno capo a valori di SHGC - Solar Heat Gain Coefficient: più questi valori sono bassi, più il vetro sarà capace di ridurre i carichi per raffrescamento.

Attualmente sul mercato sono disponibili diverse tipologie di vetro in grado di rispondere alle più svariate esigenze dell’utenza: isolamento termico, protezione dall’apporto solare estivo, isolamento acustico e sicurezza.

  • Vetri isolanti - comunemente conosciuti col nome di “vetrocamere”, i vetri isolanti sono “vetri uniti al perimetro”, ossia due o più lastre di vetro unite tra di loro al perimetro da un telaio distanziatore in materiale metallico, solitamente alluminio, e separate tra di loro da uno strato d’aria disidratata o di gas (argon), il tutto sigillato sul perimetro con appositi prodotti. Prodotti perfetti per ridurre dispersioni di calore e rumori.
  • Vetri basso emissivi ad elevate prestazioni termiche - sono vetri che ricevono un trattamento superficiale di ossidi metallici nobili che favorisce il risparmio energetico.
  • Vetri selettivi - vetro che subisce un trattamento superficiale grazie al quale è possibile diminuire l’apporto di calore che viene dall’esterno nei mesi estivi e mantenere un maggiore isolamento termico invernale, comportandosi cioè come un basso emissivo.

Infissi e guarnizioni

Le guarnizioni svolgono un ruolo importante nell’infisso, contribuiscono all’isolamento termico e fanno della finestra un vero e proprio scudo dell’abitazione. Privi delle conoscenze adeguate, è difficile capire quali siano i prodotti giusti per i vostri infissi, ma è importante sapere che le guarnizioni migliori sono quelle in EPDM - Ethylene-Propylene Diene Monomer - e sono caratterizzate da ottime proprietà:

  • capacità di mantenimento di un’elevata elasticità nell’intervallo compreso tra -50° e +120°;
  • resistenza ad agenti atmosferici, oltre che a umidità, vapore, raggi UV, ecc;
  • resistenza all’azione di sostanze chimiche aggressive e ai solventi.