Come scegliere finestre e infissi di casa? Ecco alcuni consigli

Scelta degli infissi e delle finestre
Scelta degli infissi e delle finestre

Guida alla scelta di finestre e infissi

Scegliere la tipologia di infissi più adatta alle proprie esigenze può essere complicato, soprattutto perché quelli in commercio sono molti, così come le variabili da considerare.

A guidare gran parte dei nostri clienti sono le caratteristiche tecniche e gli aspetti formali degli infissi.

Il nostro consiglio da professionisti è quello di valutare innanzitutto la dimensione dei vani che ospiteranno gli infissi, la posizione del vano nella muratura, la sua forma.

Normalmente i vani sono di forma rettangolare; più inconsueti i vani di forma trapezoidale, circolare o con sagome particolari. In questi casi è importante affidarsi a dei produttori che siano in grado di realizzare finestre dalle forme più classiche, ma allo stesso tempo finestre ad arco reale o a tutto sesto, a sesto ribassato, policentrico.

Altro elemento importante da tenere in considerazione è la tipologia di apertura che si vuole predisporre per i propri infissi.

  • Infissi a battente - finestra ad anta in cui il battente, ossia la parte mobile dell’infisso, è collegato tramite una cerniera ad un asse verticale fissato nel telaio. Sono i più diffusi e possono essere realizzati in modo da aprirsi verso l’interno o verso l’esterno, a seconda delle necessità.
  • Infissi a ribalta o vasistas - infisso apribile verso l'interno, in quanto le cerniere sono posizionate sul traverso inferiore e la chiusura, detta cricchetto, su quello superiore. Il sistema permette all'anta della finestra di ruotare verso il basso e l'apertura è delimitata da appositi fermi (bracci limitatori d'apertura).
  • Infissi scorrevoli - infissi le cui ante scorrono evitando l’ingombro, questa tipologia di apertura, però, non consente la completa apertura del vano. A seconda delle esigenze è possibile realizzare scorrevoli paralleli e alzanti scorrevoli.
  • Infissi girevoli a bilico orizzontale o verticale - si tratta di infissi la cui anta ruota sull’asse orizzontale o verticale grazie a un perno situato al centro del telaio; i sistemi girevoli a bilico vengono aperti solo girandoli.

Dopo aver valutato l’apertura degli infissi è bene concentrarsi sul materiale del telaio, delle ante e del controtelaio; i più diffusi sono:

  • il pvc che risulta, per antonomasia, un materiale pratico ed economico;
  • il legno alluminio - la combinazione dei due materiali risulta vincente, in quanto il legno assicura calore agli ambienti interni, mentre l’alluminio, materiale resistente, protegge gli infissi dagli agenti atmosferici.

Infine, attualmente alcune aziende danno la possibilità di scegliere il profilo della finestra. In particolare noi di Sypri abbiamo studiato, per la linea di finestre legno alluminio, quattro differenti design di prodotto:

  • verisone “Soft” caratterizzata da un design morbido e da linee arrotondate;
  • versione “Line” contraddistinta da un design moderno e linee squadrate;
  • versione “Complanare” dalle forme rigorose e lineari;
  • versione “Rustica”, la finestra dal design più classico.

Per saperne di più e avere un preventivo gratuito non esitare a contattarci.