Infissi e decoro condominiale

Infissi e serramenti condominio
Infissi e serramenti condominio

Infissi e decoro condominiale

Non tutti viviamo in una casa singola, dove le scelte funzionali ed estetiche possono essere prese in totale autonomia; in condominio, infatti, una questione semplice come la “ sostituzione infissi ” può generare disagio e confusione.

Quali sono le regole da seguire se si vuole sostituire una serranda rotta o le vecchie finestre con degli infissi a risparmio energetico?

Ecco un breve elenco delle principali contestazioni e relativi modi d’agire per evitarle già in partenza. La questione più scottante riguarda il decoro architettonico, ossia quell’insieme di “linee e strutture che connotano lo stabile e gli imprimono una [...] fisionomia” come previsto dalla Cassazione - Cass. n.851/07.

Da questo si evince che infissi, tapparelle e serramenti in genere degli appartamenti ubicati in un condiminio possono incidere sul decoro dello stesso.

Per evitare le fastidiose contestazioni ci sono due strade da seguire:

  • sostituire gli infissi con infissi identici o del tutto simili in tutto e per tutto;
  • ottenere l’assenso di tutti in assemblea condominiale per l’installazione di infissi diversi per tipologia, forma o colore.

In presenza di un’approvazione da parte dell’assemblea condominiale, un eventuale intervento modificativo del decoro dell’edificio non potrà mai essere oggetto di contestazione.