Finestre forme materiali e disposizione secondo il feng shui

Feng Shui photo by Anna Hape - Flickr
Feng Shui photo by Anna Hape - Flickr

Finestre - Forme, materiali e disposizione secondo il Feng Shui

Novità finestre e serramenti

Esiste una corretta disposizione delle finestre? Secondo l’arte del Feng Shui sì. Il Feng Shui è un’arte di origine cinese che supporta l’architettura tradizionale nella progettazione delle abitazioni e nella scelta dei complementi d’arredo, in modo che si creii armonia all’interno e all’esterno della casa.

Il Feng Shui e le finestre

Secondo il Feng Shui le finestre sono gli occhi di una casa che consentono il passaggio dell’energia verso il cielo; collocare correttamente le finestre favorisce la serenità per chi vive in casa e una buona circolazione del Ch’i, il flusso vitale.

Le regole del Feng Shui prevedono finestre abbastanza grandi in modo che lo sguardo possa spaziare verso il paesaggio esterno e che la luce naturale possa essere sfruttata per l’illuminazione delle stanze nel corso della giornata.

Per facilitare il flusso del Ch’i è necessario optare per finestre che si aprano completamente, all’interno o all’esterno non importa, l’importante è che non si tratti di saliscendi, che ridurebbero del 50% il flusso di energia che entra in casa.

Per aumentare il benessere si dovrebbe preferire una bella vista, ovviamente questo fattore non è sempre controllabile, ma è possibile mascherare la vista con vetri particolari o con tende, purché lascino filtrare la luce.

Per distogliere lo sguardo da un brutto panorama - strada trafficata, ospedale, cimitero - si può sistemare una pianta ornamentale davanti alla finestra in modo che catturi l’attenzione oppure uno specchio, capace di riflettere la negatività.

La forma delle finestre

Anche le forme delle finestre hanno un valore nel Feng Shui, le forme migliori sono quelle rettangolari e quadrate. Inoltre, porte e finestre hanno un rapporto importante: le porte rappresentano la bocca dei genitori, le seconde la bocca dei figli, pertanto le porte devono essere più austere delle finestre ed è necessario che siano numerose, il rapporto dovrebbe essere 3 a 1.

In più, il Feng Shui consiglia di porre sulle finestre elementi di controllo dell’energia basati sui cinque elementi fondamentali:

  • acqua - un acquario, un piccolo contenitore con acqua e candele, ecc;
  • metallo - piccole sculture o soprammobili;
  • legno - decorazioni, ma anche piante d’appartamento, fiori, ecc;
  • fuoco - candele, rigorosamente rosse o incenso;
  • terra - vasi, ciotole in ceramica o terracotta, ecc.

I materiali e i colori delle finestre

Secondo quest’arte i materiali da preferire per l’arredamento della casa devono essere il più possibile naturali: legno, pietra e metallo.

Anche per le finestre, i pavimenti e i complementi sarebbe opportuno preferire in legno in modo da ottenere continuità, almeno da un punto di vista visivo, tra gli ambienti naturali esterni e l’interno della casa.