Infissi legno alluminio pvc o legno alluminio

Finestre e infissi - Storia
Finestre e infissi - Storia

Infissi - Legno, alluminio, pvc o legno-alluminio?

Novità finestre e serramenti

La finestra evoca nell’immaginario collettivo rappresentazioni scontate, ma in realtà la sua storia si perde nella notte dei tempi e nasconde vicende affascinanti.

Anche se la finestra non nasce con la nascita della casa, o forse è meglio dire del rifugio, fa presto la sua comparsa nelle capanne quando l’uomo passa dal nomadismo all’essere sedentario. Un nuovo stile di vita implica per l’uomo necessità diverse; per soddisfare esigenze legate al clima, l’uomo sente il bisogno di realizzare aperture che gli permettano di controllare la ventilazione del suo riparo. Nasce, così, un nuovo modo di costruire; affinchè una costruzione possa ospitare un’apertura su uno dei suoi lati, l’uomo ha bisogno di adottare accorgimenti che irrobustiscano il suo contorno e quindi l’intera struttura.

Questa novità comporta il miglioramento della qualità dell’abitare, ma non è tutto! La finestra si carica, nel tempo, di simbolismo e misticismo.

Per meglio capire il ruolo e l’importanza delle finestre nei millenni possiamo attingere alle tradizioni di piccoli gruppi etnici, pensiamo a quelli africani ad esempio, dove ancora oggi le aperture sulle capanne hanno sì la funzione di ventilazione, ma soprattutto una funzione decorativa e simbolica. Spesso il numero e la disposizione sono legati alla simbologia animista tradizionale, ad esempio la loro forma ha il compito di attirare sull’abitazione la benevolenza degli spiriti.

Non va trascurata poi la funzione comunicativa delle finestre; una dimostrazione sono le aperture praticate nelle costruzioni delle tribù dell’etnia Lobi del Burkina Faso che hanno esclusivamente questo compito. Le piccole aperture circolari, realizzate sulle costruzioni di fascioni di terra e fango, permettono alle coppie di futuri sposi di comunicare prima del matrimonio, lontani da occhi indiscreti. Per tradizione, nel Burkina Faso, i matrimoni sono combinati dai genitori, per cui, agli occhi del villaggio, una ragazza non può ribellarsi al volere della famiglia, ma le è concesso di vedere il promesso sposo attraverso le “finestre” ed eventualmente rifiutarlo.

Nel corso dei secoli le finestre hanno subito delle evoluzioni, assumendo via via funzioni più complesse:

  • ventilare;
  • illuminare gli interni;
  • proteggere dalle intrusioni;
  • schermare dai raggi del sole;
  • isolare dal freddo.

Oggi queste richieste sono state tutte soddisfatte, tanto da aver generato un nuovo elemento edilizio: l’infisso! Sul mercato è possibile trovarne tanti e le continue ricerche nel settore hanno generato soluzioni formali e architettoniche che sono segno per l’edilizia e l’ambiente abitato.

Infissi in legno

Tra tutti i materiali con cui è possibile realizzare infissi, il legno è quello più tradizionale e forse anche il più antico. Gli infissi in legno sono gradevoli e capaci di donare calore e piacevolezza a qualsiasi ambiente.

Attualmente, queste finestre hanno tutte le caratteristiche per isolare termicamente e acusticamente gli ambienti interni; sono dotate di due o tre vetri che contribuiscono all’isolamento e al risparmio energetico; sono realizzate in legno lamellare e montano guarnizioni di ultima generazione.

Il legno lamellare utilizzato nei moderni infissi è indeformabile, mantiene inalterati tutti i requisiti estetici. Si tratta di sottili lamelle di legno di spessore variabile che, dopo essere state deumidificate ed essiccate, vengono incollate tra loro con sistemi ad alta frequenza. Questo legno è particolarmente resistente alle intemperie e ai raggi ultravioletti, anche perché trattato con apposite vernici atossiche che ne aumentano la resistenza e la longevità.

Infissi in alluminio

E’ da poco che l’alluminio viene impiegato per la realizzazione degli infissi, ma ormai sono diffusissimi sul mercato perché prodotti pratici ed economici. Come qualsiasi altra moderna finestra, anche quella in alluminio è caratterizzata dal doppio vetro - sistema a vetro-camera - generalmente costituito da due vetri dello spessore di quattro millimetri, separati da una intercapedine d'aria di circa dodici millimetri, che è possibile riempire di gas, in modo da aumentare l’isolamento termico.

I profili più utilizzati sono quelli preverniciati e colorati, le cartelle colori degli infissi in alluminio sono fornitissime, tanto che è possibile riprodurre le colorazioni del legno.

Lo svantaggio dell’alluminio è di essere un materiale con una grande conducibilità termica; preferire infissi in alluminio a taglio termico è il modo migliore per evitare gli sgradevoli effetti della condensa sul telaio, tipica durante le stagioni più fredde.

Infissi in legno - alluminio

I migliori infissi in assoluto sono quelli che uniscono più materiali e quindi più proprietà. Gli infissi in legno alluminio sono la soluzione ottimale per valorizzare l’ambiente interno con le proprietà del legno e proteggere la parte esterna con l’alluminio, materiale altamente resistente.

Sono finestre perfette per l’isolamento termico acustico e attualmente rappresentano il miglior prodotto sul mercato per il raggiungimento del risparmio energetico.

Nessun limite nelle colorazioni, nè tantomeno nelle aperture. Oggi, gli infissi in legno alluminio sono personalizzabili e integrabili con un gran numero di complementi, come cassonetti a scomparsa e zanzariere ad incasso.

Finestre in pvc

Il pvc rispetta le attuali normative in fatto di risparmio energetico e compatibilità ambientale. E’ un materiale altamente isolante, stabile, versatile, resistente al fuoco e anche riciclabile.

Tra i vantaggi del pvc c’è anche il prezzo, tanto competitivo da essere scelto per la realizzazione di grandi complessi residenziali e commerciali.

Le finestre in pvc assicurano, quando accoppiati a vetri basso emissivi e posa in opera effettuata a regola d’arte, una riduzione delle dispersioni termiche di circa il 40%. Inoltre, grazie alle proprietà fonoassorbenti gli infissi in pvc garantiscono tranquillità negli ambienti interni dell’abitazione.